Ecco il sondaggio che ha realizzato l’istituto Piepoli tra la fine di aprile e i primi giorni di Maggio.

Calderoni e Zattini sono dati entrambi al 33%!

Il sottosegretario Jacopo Morrone ha tutto il diritto di sperare che i risultati dell’ultimo sondaggio sul voto a Forlì non siano confermati.
Definire il sondaggio, svolto all’inizio di maggio dall’Istituto Piepoli, un “sondaggio farsa” significa non avere il minimo rispetto per un’azienda accreditata e per chi ci lavora. Se il sottosegretario aveva dati difformi, sarebbe stato serio pubblicarli; lo stesso valga per il candidato sindaco del centrodestra che ha utilizzato l’espressione (per la verità linguisticamente enigmatica) “sondaggi tarocchi”.

Il sondaggio è stato presentato nella conferenza stampa del 9 maggio e illustrato in tutti i suoi dettagli, in sintesi:
• intenzioni di voto per i candidati Sindaco: Zattini 33%, Calderoni 33%, Vergini 18%, Ravaioli 8%, San Vicente 8%.
• ballottaggio con una prospettiva nettamente favorevole per Giorgio Calderoni.

Clicca qui sotto per visualizzare il PDF completo:

SONDAGGIO